Bologna: una fiera da mangiare... con gli occhi!! Stampa
Scritto da Riccardo   
Giovedì 22 Marzo 2012 16:25


          Reduci dalle "dolci" (ma anche "salate"... E dopo capirete perché) fatiche bolognesi, 
siamo contenti di poter segnalare una confortante - e speriamo solida e duratura - inversione
 di tendenza.
Coloratissima come sempre, la Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna si conferma come una 
delle più importanti (se non la più importante) del settore; quest'anno poi ci sentiamo di dire (e 
le sensazioni sono state confermate anche dai dati forniti dagli organizzatori) che il numero degli 
espositori e degli operatori in qualità di pubblico è stato maggiore degli anni scorsi, con un consi-
stente e crescente numero di presenze internazionali.
E coi tempi che corrono, è un segnale incoraggiante.
A proposito di correre: da più parti sono arrivate segnalazioni di un esemplare di Daniloantoniucci
 Disegnans in fuga (come il "Malandrino" delle sue storie): non è dato di sapere se fuggisse da 
ammiratori insistenti, o donzelle adoranti.
La fiera è stata anche l'occasione - come lo è tutti gli anni - di reincontrare colleghi ed amici, quasi
 ci si desse appuntamento: tra i tanti, abbiam rivisto mezzo staff di Treviso Comics.
 Abbiamo reincontrato con grande piacere anche l'ottimo Antonio Faeti cui saremo sempre grati per
 l' attenzione, ammirazione concretatesi un paio di anni fa nella prefazione che scrisse per Harcadya  
di Enzo Troiano.
...E tutti insieme appassionatamente si dava l'assalto ai buffet delle varie case editrici; particolarmente
 pregevoli e degni di menzione quelli spagnoli (sembra sia stato avvistato anche del pregiato Jamon 
Iberico). 
Credevamo di essere dei fuoriclasse dello scrocco buffetesco, ma....! Di tanto in tanto, inaspettatamente,
 un uomo minuto, scuro di carnagione, con un sorriso ineffabile,di evidente nazionalità indiana, scivolava 
non visto dinanzi a noi e con stile silente ed implacabile, spazzolava via tutto... Oh, quale raffinata 
arte orientale dell'inganno e della marziale sbafata !
In tanti anni di Fiera di Bologna, abbiamo talmente "assaggiato" che se un giorno dovessimo allestire 
un nostro stand e conseguente buffet di "risarcimento" in proporzione a ciò, dovremmo affittare un
 tendone solo per noi e metttere tutto lo staff a cucinare.
... E meno male che Enzo Troiano è anche un eccellente cuoco!  

Ultimo aggiornamento Venerdì 30 Marzo 2012 10:58